CIANOTIPIA

La cianotipia è un antico metodo di stampa fotografica caratterizzata dal tipico colore Blu di Prussia

L’astronomo inglese John Herschel inventò questo procedimento nel 1842 a pochi anni dal varo della fotografia da parte di William Fox Talbot in Gran Bretagna e Louis Daguerre in Francia. 

Mentre i sistemi ideati da Talbot e Daguerre sfruttavano la fotosensibilità dei sali d’argento, il processo messo a punto da Herschel si basava su alcuni sali di ferro, precisamete il Ferricianuro di Potassio e il Nitrato Ferrico Ammoniacale. Questi due sali, mescolati assieme, sono molto sensibili e reagiscono quando posti di fronte alla luce di tipo solare.  Frapponendo un negativo tra la luce ultravioletta e un foglio di carta su cui è stata applicata la soluzione ai sali ferrici, si produce un’immagine fotografica.

RADICI DI PIETRA 0124

Copyright InMutazioneProGject © 2024